test

Salvatore Catanese: “Ai futuri attori dico: la dignità prima di tutto. Non abbiate fretta…”

0
1974
salvatore catanese attore

Spazia dal comico al drammatico con una versatilità impressionante. Ma il suo talento emerge, in qualsiasi caso.

boostgrammer

Napoletano, classe 1981, Salvatore Catanese racconta a Cinemondium se stesso e la sua carriera: dagli albori ad oggi, mettendo a nudo le sfumature della sua persona e dei personaggi incontrati strada facendo. salvatore catanese attore

salvatore catanese attoreAttore quasi per caso salvatore catanese attore

Non sono uno di quelli che fin da bambino sognava le tavole di legno – dichiara l’attore – Nel periodo dell’adolescenza ho sentito la voglia di esprimermi in qualche modo, e inizialmente quello che mi veniva più naturale era scrivere e cantare.

Ma quello che scrivevo lo tenevo per me, e la mia voce non la facevo sentire a molte persone.

Frequentavo un gruppo parrocchiale formato da giovanissimi, mi coinvolsero nella messa in scena di una commedia e io accettai, un po’ perché ero incuriosito e un po’ perché in quella compagnia c’era la ragazzina che mi piaceva. E da lì poi tutto è partito“.

Catanese alterna televisione a cinema. Spicca il ruolo particolarissimo che ricopre nel nuovo film di Massimiliano Bruno, Ritorno al crimine, sequel di Non ci resta che il crimine, il cui arrivo nelle sale era previsto per il 12 marzo 2020. Uscita prorogata a ottobre, a causa del blocco dovuto all’emergenza Coronavirus.

Ma Salvatore non è solo questo. E’ anche, se non soprattutto, a teatro che esprime la sua essenza a 360 gradi.

“Alienati” – Cose dell’altro mondo, in scena nel 2019, è solo uno dei molteplici esempi. Uno spettacolo che mette insieme riflessioni su com’eravamo e come siamo diventati, attraverso una trama divertente ma allo stesso tempo capace di far pensare.

salvatore catanese attoreScritto, diretto e interpretato insieme all’amico di sempre, Ciro Esposito, con cui Catanese ha formato una compagnia teatrale: “Stiamo portando avanti il progetto con degli amici fraterni che ci seguono e coi quali ci divertiamo molto.

Scriviamo noi gli spettacoli e stiamo avendo un buon seguito. Da qui è nato un gruppo creativo e speriamo un giorno di poter mettere su un film tutto nostro“.

Consigli e punti di riferimento

Quali sono le esperienze in ambito professionale che ti hanno segnato maggiormente?

Quelle più brutte, quelle più umilianti. Perché mi hanno fatto capire come non si deve fare questo mestiere. Mi hanno aiutato a vedere più chiaramente la mia strada“.

C’è un personaggio del mondo dello spettacolo che più ti ha influenzato, ti è servito come esempio, nel portare avanti la tua carriera?

Senza dubbio il mio caro amico Antonio Milo, che in un momento lavorativo per me molto complicato mi ha aiutato a capire quanto sia importante la propria dignità artistica e umana“.

Idee chiare, una buona formazione e tanta esperienza. Così, Salvatore Catanese cerca di scuotere i ragazzi che intraprendono questa strada:

Consiglio di non avere fretta, di non avere l’ansia di ottenere tutto e subito, anche perché per maturare un’identità artistica forte ci vogliono un bel po’ di anni, ma le soddisfazioni arrivano“.

salvatore catanese attore salvatore catanese attore salvatore catanese attore

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui