How i Met Your Mother: 5 motivi per odiare Lily Aldrin

521
0
CONDIVIDI
Odiare Lily Aldrin

How I Met Your Mother è probabilmente la sit-com più amata della storia della televisione assieme a suo fratello maggiore F•R•I•E•N•D•S. Odiare Lily Aldrin

Sicuramente il punto di forza di How I Met Your Mother sta nell’aver reso irresistibili i protagonisti che ne fanno parte. Con i loro pregi e i loro difetti, tutti i personaggi principali di questa sit-com sono riusciti ad entrare nel cuore di tutti i fan. Ted, Marshall, Robin e Barney, coloro che per nove stagioni ci hanno regalato un immenso numero di risate. Odiare Lily Aldrin

Sì, esatto, non ho citato Lily Aldrin, e il motivo è suggerito dal titolo di tale articolo. Il personaggio interpretato da Alyson Hannigan ha spesso diviso i fan, tra chi la ama alla follia e chi invece non trova in lei alcun aspetto positivo.

Come avrete di certo capito, il sottoscritto fa parte di quest’ultimo gruppo di fan e in questo articolo vi spiegherò il perché attraverso cinque punti. Per chi non ha visto la serie, ci saranno spoiler. Uomo avvisato… Odiare Lily Aldrin

Crede di essere migliore di te Odiare Lily Aldrin

himym lilyPer chi ha visto la serie saprà che Lily Aldrin è una maestra d’asilo. La cosa negativa è che non smette mai di essere una maestra nemmeno fuori dalle mura scolastiche. Lily non fa altro che guardare tutti dall’alto, dando lezioni di vita a chiunque senza che le siano state richieste. Odiare Lily Aldrin

Questo suo sentirsi superiore le fa credere di aver diritto di punire persone che agiscono diversamente da come farebbe lei. Emblematica in tal senso è la puntata 2×06, La giustizia secondo LilyOdiare Lily Aldrin

In questo episodio si vede il capo di Hammond Druthers (un fantastico Bryan Cranston) trattare in maniera del tutto irrispettosa i propri dipendenti. Hammond è un personaggio deprecabile ma non sta a Lily intervenire in quella circostanza.

E invece Lily decide di punirlo rubandogli una palla da baseball autografata, come avrebbe fatto ai bambini dell’asilo. Peccato che questo provochi vari licenziamenti nello studio, sotto lo sguardo non curante della stessa Lily.

Crede di essere Dio

Questo punto è molto simile al secondo ma per certi versi si differenzia per un semplice motivo. Lilly nel suo sentirsi una “maestra di vita” ha cercato di insegnare qualcosa ad Hammond. Non era di certo un suo compito, ma almeno l’intento c’era.

Quello che però avviene nella 4×17, Il patto dei single, è anche peggio e non ha alcuna giustificazione. Si scopre infatti che Lily ha boicottato ogni relazione di Ted e non perché credeva che quelle ragazze non fossero giuste per lui ma perché era fermamente convinta che non fossero adatte ad invecchiare assieme a lei, Marshall e lo stesso Ted (il famoso Test del Portico).

Lily ha messo la parola fine a ben sei relazioni di Ted a sua insaputa, compresa quella con Robin. “Non hai il diritto di giocare a fare Dio”, questa la risposta di uno scioccato Ted a tale scoperta.

È egoista e pensa solo a sé stessa

lily aldrinSu questo punto di esempi se ne potrebbero fare a dozzine. Oltre ad aver rovinato la vita al compagno di banco Sasser ai tempi del liceo (nella 4×06 si scopre che ha dato a lui la colpa di una flatulenza da lei causata, dandogli il colpo di grazie anche con un soprannome, Gasser), Lily è incapace a tenere i segreti altrui.

Sì, altrui, perché i suoi li sa tenere benissimo. Non ci pensa mezzo secondo a mettere in ridicolo un suo amico ma quando si parla dei suoi oscuri segreti diventa muta come un pesce. È questo il caso della 3×06 dove il focus viene riservato a Lily e ai numerosi debiti causati dal suo shopping compulsivo.

Seppur dica a più riprese di essere sempre sincera con la sua metà, Marshall, sappiamo bene che quest’ultimo è all’oscuro di tutto.

Se ciò non bastasse nella 9×15 Marshall avrebbe la possibilità di diventare un giudice, il sogno della sua vita. Ma Lily vuole andare in Italia a tutti i costi e fa di tutto per ostacolare il marito dandogli dell’egoista. Da che pulpito, ma ci torniamo dopo.

È ipocrita e manipolatrice

Era già chiaro dal suo essere la causa della fine di tutte le relazioni di Ted. Il suo essere egoista, la sua mania del controllo nel creare il suo mondo perfetto, la porta spesso a manipolare il prossimo così da creare il suo disegno ideale.

Peccato che il mondo perfetto non preveda anche una Lily perfetta. Perché sì, ok giudicare il prossimo, ma mai guardarsi allo specchio. È questo il caso della 5×11, L’ultima sigaretta, dove Lilly fa sentire in colpa il marito per il vizio del fumo con l’unico scopo di appropriarsi del suo pacchetto di sigarette per fumare a sua volta.

Una mente diabolica.

Ha. Mollato. Marshall.

Lily MarshallProbabilmente la mia antipatia verso Lily è figlia del fatto che ha ferito i sentimenti di quello che è il mio personaggio preferito di How I Met Your Mother, ovvero Marshall. È l’amico che tutti vorremmo, buono, gentile e premuroso, e anche quando si arrabbia ti viene sempre voglia di abbracciarlo. Oltre a questo, ama Lily in maniera incondizionata, come nessun’altra cosa al mondo, e per lei darebbe la vita.

1×22, Lily ottiene una borsa di studio a San Francisco e decide di partire a due mesi dal matrimonio con Marshall. Il tutto senza consultarlo, senza chiedergli cosa ne pensasse. Il tutto all’oscuro del suo futuro marito (ma i segreti degli altri non li sa mantenere, ricoridamolo).

Lily quindi parte per San Francisco, lasciando Marshall e preferendogli la sua carriera da pittrice. Peccato che lì le cose non vadano come previsto e, consapevole dello sbaglio commesso, torna indietro dopo appena due mesi. Senza un gesto romantico, senza una qualche parolina dolce, solo un disperato “Possiamo tornare insieme?“.

La domanda che mi pongo è: se le cose fossero andate bene, lì a San Francisco, Lily sarebbe comunque tornata da Marshall un giorno? A voi l’ardua sentenza.

E voi, cosa pensate di Lily Aldrin? Siete d’accordo con quanto scritto in questo articolo o avete un pensiero differente? Fateci sapere la vostra con un commento qua sotto e continuate a seguirci su Cinemondium!

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO