Ci si avvicina all’uscita dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones.

E la resa dei conti è inevitabile. A tal proposito, ha parlato anche George R. R. Martin, lo scrittore della saga.

E’ vero, in realtà è spesso spietato davanti alla scelta di far morire qualcuno dei suoi personaggi.

Ma per quanto riguarda la serie tv, ammette con tutta sincerità che avrebbe voluto prolungarla ancora un po’. got uscita nuovo libro

got uscita nuovo libroIl creatore delle Cronache del ghiaccio e del fuoco lo ha dichiarato ai microfoni di Variety, sul red carpet degli Emmy Awards, evento che lo ha visto ricevere ben due prestigiosi riconoscimenti, proprio grazie al Trono di Spade: Migliore serie drammatica e Migliore attore non protagonista (Peter Dinklage).

L’intervista got uscita nuovo libro

Avremmo potuto continuare fino a 11, 12, 13 stagioni“, ha detto Martin.

Un’idea che contraddice aspramente quella dei due storici showrunner, David Benioff e D.B. Weiss, i quali hanno, invece, deciso di chiudere la serie con l’ottavo ciclo, spiazzando (inevitabilmente) anche i fan.

Secondo l’ideatore, infatti, i due hanno sempre avuto in mente di realizzare un numero contenuto di stagioni:

David e Dan hanno ripetuto per cinque stagioni che la settima sarebbe stata l’ultima. Li abbiamo fatti arrivare all’ottava, ma non oltre“.

Dispiaciuto, dunque, e con un rimpianto che dopo queste parole crescerà anche, e soprattutto, nell’animo degli appassionati, il creatore ha aggiunto che fino alla fine ha combattuto affinché si facessero almeno dieci stagioni:

C’è stato un momento, cinque anni fa, in cui loro dicevano che volevano realizzare sette stagioni e io dicevo che ne volevo fare dieci. Ma hanno vinto loro. In effetti, sono loro che ci stanno lavorando“.

got uscita nuovo libroIn realtà, David Benioff e D.B. Weiss hanno già fatto in modo che la serie superasse cronologicamente i libri (anche se gli archi narrativi non sono gli stessi).

Non sono, pertanto, da reputare come i “cattivi” della situazione, se si pensa che il penultimo volume della saga, atteso da sette anni, col titolo di Winds of Winter, non uscirà nemmeno nel 2018.

Quindi, se George R. R. Martin avesse desiderato che la storia proseguisse ancora, avrebbe dovuto forse contribuire con un po’ di materiale in più.

Le novità

I fan, comunque, non resteranno a bocca asciutta per molto tempo.

Martin, infatti, ha confermato i lavori in corso per 5 spin-off della serie:

Sono in fase di sviluppo 5 serie, 5 prequel, basati su altri periodi e storie di Westeros. Alcuni sono ambientati 100 anni prima dei fatti narrati in Game of Thrones, altri 5mila.

Gli attori? Li conosco tutti e so quanto sono bravi. Ognuno di loro, però, non vede l’ora di andare avanti e recitare in altre parti.

Non vogliono passare la vita a interpretare un solo ruolo. È comprensibile, è un cast straordinario“.

Pare, dunque, che la “favola” di Game of Thrones stia per concludersi nel 2019.

Intanto, continuate a seguirci su Cinemondium!

got uscita nuovo libro got uscita nuovo libro got uscita nuovo libro

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui