Tale e quale al suo personaggio. Sfacciata, elettrizzante, determinata, coraggiosa. Un peperino, insomma.

Gaia Girace è proprio assomiglia in tutto e per tutto a Lila de L’amica geniale. Protagonista assoluta della serie di successo targata Rai Uno, si è approcciata da poco al mondo della recitazione. gaia girace instagram

gaia girace instagramEppure, i risultati sono stati sin da subito soddisfacenti. Si rimane spiazzati a osservarne lo spiccato talento in tv.

Ma si rimane ancora più spiazzati se si pensa che l’attrice in erba, di appena 16 anni, ai microfoni di Fanpage, ha dichiarato: “Mi spiace lasciare il personaggio di Lila perché ci sto lavorando da tre anni, sto crescendo con lei e mi spiace lasciarla a qualcun altro“.

Le ragioni dell’addio gaia girace instagram

Spero che chi prenderà il mio posto – continua la Girace – la ami almeno un centesimo di quanto la amo io. Volevo fare l’attrice prima di incontrare Lila, così sarà anche dopo“.

gaia girace instagramUn ricambio tra le fila del cast de L’amica geniale, era prevedibile.

D’altronde, il best seller letterario di Elena Ferrante (pseudonimo dietro il quale si nasconderebbe, secondo molti, Anita Raja) segue l’evolversi delle vite di Lila Cerullo ed Elena “Lenù” Greco (interpretata da Margherita Mazzucco), che da bambine diventano prima ragazzine, e poi donne.

Gaia, pertanto, non sarebbe adatta per interpretare il suo personaggio da adulto. Nemmeno dopo gli interventi di trucco e parrucco.

Stando alle anticipazioni circolate finora, la terza serie della fiction, creata e a lungo diretta da Saverio Costanzo, la vedrà comparire, sì, come guest star, ma solo nei primi episodi. A seguire sarà sostituita.

Non si conosce ancora il nome di chi prenderà il suo posto. E ci si chiede anche chi sostituirà la Mazzucco.

Non sono comunque mancate le difficoltà nel girare anche la seconda stagione, attualmente in onda su Rai Uno.

“Che stress”

A confermarlo, è la stessa Girace, durante la conferenza stampa di presentazione de L’amica geniale 2:

Ammetto di aver provato non poche difficoltà ad approcciare con la nuova regista, Alice Rohrwacher.

Lo stress è stato determinante. Ho avuto tonsillite, congiuntivite, febbre e ho passato una settimana terribile. Per due giorni sono rimasta chiusa in camera a prendere antibiotici.

Per fortuna è passata, e grazie a Saverio Costanzo, ho legato anche con Alice“.

Un primo banco di prova fondamentale per la sedicenne, che, agli albori della sua carriera, ha legato molto col regista-creatore della serie, figlio di Maurizio Costanzo, considerandolo un punto di riferimento imprescindibile, e, soprattutto, insostituibile.

Chi è Gaia gaia girace instagram

Alta un metro e 70 per 55 chili, nata a Vico Equense, nella penisola Sorrentina, la Girace ha studiato presso la scuola di cinema La ribalta di Marianna De Martino, e si è perfezionata con Francesco Campanile.

Poi il casting che le ha cambiato la vita, e il ruolo di Lila, che le ha fruttato un sorprendente successo.

gaia girace instagramAdesso, la voglia di sperimentare cose nuove. Stessa strada professionale, dunque. Ma progetti differenti da quelli che l’hanno consacrata astro nascente del piccolo schermo, e non solo.

Seguiteci su Cinemondium!

gaia girace instagram gaia girace instagram

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui