Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo svela retroscena inquietanti: “Un ambiente tossico”

314
0
CONDIVIDI
Ellen Pompeo dichiarazioni

Grey’s Anatomy è una delle serie tv più seguite a livello internazionale. Da anni e anni ormai, fan di tutto il mondo e di qualsiasi età seguono con passione le storie dei suoi protagonisti, immedesimandosi nelle loro avventure e sentimenti, come se fossero amici che conoscono da sempre.

Eppure, dietro tanto scintillio mediatico, non si cela un ambiente sano e piacevole.

Ellen Pompeo, volto di Meredith Grey, ha svelato alcuni inquietanti retroscena che riguardano la vita sul set e non solo. Ellen Pompeo dichiarazioni

Ellen Pompeo dichiarazioni… da incubo

Nel corso di un’intervista, Ellen Pompeo ha rivelato alcuni dettagli sul suo lavoro e sul rapporto con gli altri colleghi.

“Durante i primi 10 anni ci sono stati seri problemi culturali, comportamenti pessimi, un ambiente di lavoro davvero tossico” ha detto.

Poi sono diventata mamma, nel corso della sesta stagione, e a quel punto la cosa non riguardava più solo me. Avevo qualcuno di cui occuparmi e mi sono chiesta: ‘Dove potrei trovare, a 40 anni, lo stesso compenso? Devo badare a mia figlia e devo rimanere'”.

Non ha puntato il dito contro qualcuno in particolare, ma ha dichiarato che dopo la decima stagione le cose si sono evolute in meglio.

La ragione? Stando alle sue affermazioni, si sarebbe trattato di un cambio di rotta dovuto a “importanti cambiamenti dietro e davanti la macchina da presa”.

Ha aggiunto poi: “Avere un’esperienza che possa rendermi felice e orgogliosa è diventato il mio obiettivo. Mi sono detta: ‘Non può essere fantastica per il pubblico e un disastro dietro le quinte’. Shonda Rhimes e io abbiamo deciso di riscrivere il finale di questa storia. E questo è ciò che mi ha trattenuto”.

Sì, perché a turbare il lavoro dell’attrice c’era anche dell’altro. Sul set dilagava un forte maschilismo, che lei e la Rhimes – ideatrice della serie – si sono battute per eliminare. Ellen Pompeo dichiarazioni

“Dempsey guadagnava più di me”

Ellen Pompeo dichiarazioniEravamo entrambi protagonisti, ma lui all’inizio guadagnava il doppio di me. I produttori erano convinti che senza di lui la serie non sarebbe più stata seguita” ha svelato in riferimento al collega Patrick Dempsey.

Quest’ultimo ha lasciato la serie nel corso dell’undicesima stagione. Dopo tale evento, però, la serie ha continuato a essere seguita e amata dal suo pubblico.

Tanto che la quindicesima stagione è stata la più seguita di ABC, e questo ha spinto il network a cercare un nuovo accordo con Ellen Pompeo: la serie continuerà ad andare in onda fino alla primavera del 2021.

E voi, continuerete a seguirla? Ellen Pompeo dichiarazioni

Raccontateci i vostri momenti preferiti e svelateci chi sono i personaggi a cui siete più affezionati.

Nel frattempo, continuate sempre a seguirci su Cinemondium!

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO