“Non vedranno l’Hannah conosciuta nella prima stagione” Novità sul fronte Tredici!

2189
0
CONDIVIDI
 Hannah seconda stagione

Come ogni anno sono usciti i trend annuali di Google. Thirteen reasons why è senza dubbio una delle serie, insieme a Stranger Things, più chiacchierate dell’anno. La serie Netflix segue le vicende di un gruppo di ragazzi raccontate dal punto di vista di Hannah Baker attraverso dieci cassette, lasciate come testamento dopo il proprio suicidio. Hannah seconda stagione

I temi affrontati dalla serie si sono rivelate elemento di discussione sia per i media che per molti personaggi pubblici, che si sono esposti in un senso o nell’altro nei confronti di questa serie, che nel bene o nel male pare abbia lasciato qualcosa nei propri fruitori.

Dopo il finale di stagione che aveva lasciato tutti spiazzati ma “soddisfatti” è stata annunciata l’uscita di una seconda stagione di cui si sa ancora ben poco. La scelta di fare una seconda stagione ha come principale motivo quello economico. Questo è lampante una volta che si considera il romanzo da cui è tratto Tredici. La prima stagione della serie infatti, copre tutto l’arco narrativo affrontato nell’opera di Jay Asher, da cui è tratto Thirteen reasons why. Quindi, la scelta di fare una seconda stagione nasce dall’indice di gradimento del pubblico. Se queste sono le premesse purtroppo non è molto saggio aspettarsi un prodotto interessante quanto la prima stagione. Ma si sa vedere per credere mi concederete questa banalità per sottolineare l’ovvio. Saremo in tanti a dare una speranza alla seconda stagione di Thirteen reasons why.

Appurato che, pur con diffidenza, daremo un opportunità alla nuova stagione i dubbi persistono. Uno fra tutti però ha maggiore importanza. La domanda da un milione di dollari.

Quale ruolo avrà Hannah nella seconda stagione?

L’espediente della persona defunta che racconta con la propria voce le proprie esperienze a morte avvenuta è credibile in un arco temporale ben definito. Una volta che esso si conclude la persistenza di un personaggio deceduto che si muove sulla scena fa mutare il genere stesso della serie. Che da teen-drama si trasforma magicamente in un horror. Che l’attrice Katherine Langford, colei che interpreta Hannah Baker, apparirà nella seconda stagione è ormai appurato. Ciò che ci resta da capire è in che modalità. Hannah seconda stagione

Hannah seconda stagioneL’intervista:

Intanto è proprio l’attrice Katherine Langford a dare qualche delucidazione a riguardo. In un’intervista con Entertainment Weekly, non solo ha parlato della sua recente Nomination ai Golden Globes 2018, spiega inoltre che la narrazione della serie verrà sviluppata in modo da includere gli altri studenti alla Liberty High: Hannah seconda stagione

“Questa stagione è stata interessante per varie ragioni. Innanzitutto è una storia diversa rispetto a quella presentata nella prima stagione, e penso che sia una buona cosa. La seconda stagione esplorerà molto di più gli altri personaggi e i loro percorsi, che non vedo l’ora di scoprire.Per quanto sia triste, c’è una vita dopo Hannah, e la nuova stagione mostrerà maggiormente gli effetti che questa perdita ha avuto sulle persone a lei care“.

Ciò significa che i fan potranno vedere Hannah sotto una diversa luce. La prima stagione è stata narrata interamente dal suo punto di vista, ma nella seconda stagione lo show ha la libertà di esplorare gli eventi da nuove prospettive:

“Vedrete un’Hannah molto diversa nella seconda stagione. Voglio preparare i fan al fatto che non vedranno l’Hannah che hanno conosciuto nella prima stagione, per un sacco di motivi. Ho appena finito le riprese e penso che gran parte di questa stagione rappresenti, per me, la consapevolezza di dover lasciar andare Hannah“.

 Hannah seconda stagioneE’ con un po’ di paura che attendo questa nuova stagione. In attesa di nuove notizie, continuate a seguirci su Cinemondium.com

[Voti: 5    Media Voto: 4.4/5]

LASCIA UN COMMENTO