Addio FriendsFriends cancellata da Netflix

Friends, lo ricordiamo, ha lasciato l’universo dello streaming il 1 gennaio negli USA e tornerà disponibile a maggio, quando WarnerMedia lancerà la piattaforma HBO Max, l’unica che proporrà la serie da quel momento in poi. Altre serie incredibilmente popolari come The Office e Grey’s Anatomy presto lasceranno Netflix, allo scadere delle licenze, per spostarsi su piattaforme proprietarie: molti analisti si chiedono se questa cosa convincerà alcuni utenti a cambiare piattaforma. È una domanda che si fa anche Netflix, ed è una scommessa per i nuovi player.Friends cancellata da Netflix

Le cose cambia… anche per Netflix

Il giornalista Michael Morris ha recentemente intervistato i responsabili dirigenti di Netflix in merito alla cancellazione della serie Friends dalla piattaforma.

“Non è un impatto che siamo in grado di quantificare o misurare” ha commentato il dirigente Ted Sarandos, che ha poi continuato:

“Nel corso degli anni ci sono stati prodotti molto popolari che sono arrivati e se ne sono andati dalla piattaforma. Una serie scompare e quello che succede solitamente è che i nostri iscritti, grazie agli algoritmi e al nostro catalogo incredibile, sono in grado di trovare la loro nuova serie preferita. È quello che succederà ai fan di Friends. Alcuni di loro lo troveranno altrove, ma altri scopriranno la loro nuova serie preferita su Netflix.”

Friends cancellata da NetflixSarandos ha poi concluso:

“Avevamo tutti paura dell’impatto che avrebbe avuto. Invece, il pubblico è tornato. La magia di un servizio personalizzato è che fa sì che gli utenti trovino nuovi contenuti da vedere. Da allora, le visualizzazioni non hanno fatto che crescere.”

La concorrenza si fa sentire?

Reed Hastings ha poi parlato riguardo la nascita di altre piattaforme concorrenti:

“Il lancio di questi nuovi servizi conferma la transizione dall’intrattenimento lineare allo streaming. Siamo stati i primi a credere nello streaming e continueremo a costruire su queste solide basi come abbiamo fatto nei 22 anni passati: soddisfando i nostri clienti. Crediamo che se continuerà a fare così, Netflix continuerà a prosperare. Nonostante il grande debutto di Disney+ e il lancio di Apple TV+, il numero di clienti è aumentato anche nell’ultimo trimestre del 2019 sia negli Stati uniti che nel resto del mondo”.

Le previsioni del primo trimestre 2020 sono di 7 milioni di nuovi abbonati, contro i quasi 10 del triennio di apertura del 2019.

Friends cancellata da Netflix

Continuate a seguici su Cinemondium

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui