Giovane, bella, con un talento innato. Simona Gualtieri, a 21 anni, ha già le idee chiare su quello che vuole fare “da grande”.

Attrice e ballerina, calca il palco con totale padronanza. Come fosse la sua seconda casa. Merito della passione che l’anima sin da piccolina. E delle spiccate qualità che, curate al punto giusto, danno già i loro frutti succulenti. simona gualtieri instagram

simona gualtieri instagram Cinemondium l’ha intervistata per voi. Ed ecco cosa ci ha raccontato.

Dalla danza al teatro simona gualtieri instagram

La mia passione è nata a poco a poco. All’età di 6 anni ho iniziato a studiare danza classica e moderna e così, grazie alla mia insegnante, ho conosciuto il mondo del musical e del teatro-danza – spiega Simona.

È stato un colpo di fulmine. Da quel momento in poi non ho mai perso occasione per imitare personaggi che amavo oppure per studiare a memoria le battute degli altri miei compagni.

Sono stata sempre un’ottima suggeritrice! Devo ringraziare i miei genitori e la mia maestra di danza che passo dopo passo mi hanno permesso di conoscere il mondo dell’arte a 360 gradi.

Non nego, infatti, che, oltre che del ballo e del teatro, sono follemente innamorata anche del canto, della pittura, della scultura… insomma, non mi precludo proprio nulla!“.

E’ sulla scia di questo amore viscerale nei confronti di qualsiasi espressione artistica che inizia a studiare, a perfezionarsi, e a cimentarsi in diversi spettacoli e produzioni cinematografiche, senza mai risparmiarsi.

Le esperienze che più mi hanno segnata – continua – sono due. La prima è stato il mio viaggio studio a Barcellona. Ho avuto la possibilità di vivere di arte per quasi un mese in questa splendida città, conoscendo e sperimentando ogni giorno il teatro, seguendo lezioni.

Ringrazio l’Accademia di Lucia Sardo che mi ha permesso di vivere questa avventura che resterà per sempre nel mio cuore.

La seconda è stata la mia figurazione speciale nel film Tuttapposto di Gianni Costantino con Roberto Lipari.

simona gualtieri instagramÈ stata la mia prima apparizione cinematografica, perciò, per me, un’ulteriore fonte inestimabile di studio del cinema e di come poi tutto avvenga nella pratica.

Un film Made in Sicily che vi consiglio di vedere!“.

Modelli, sogni, consigli

C’è un personaggio del mondo dello spettacolo che più ti ha influenzato, ti è servito come esempio, nel portare avanti la tua carriera?

Vi stupirà sapere che il personaggio che più mi ispira in questo momento della mia vita non è un attore, un commediografo, un comico. Si tratta di una stilista.

Elisabetta Franchi ha creduto dal primo giorno nel suo sogno, è partita da zero ed è riuscita con sacrificio e amore ad arrivare al punto in cui è oggi.

Sicuramente cerco di imparare da lei la dedizione e la passione che la contraddistinguono dopo anni e anni di carriera. È una fonte di positività inesauribile, oltre ad avere una creatività ineguagliabile“.

simona gualtieri instagramQuali sono i tuoi sogni nel cassetto?

In primis, vi dico che uno dei miei progetti è quello di continuare a studiare e arricchire il più possibile la mia formazione professionale.

Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di far parte di un cast di tutto rispetto in qualche nuova produzione cinematografica, oppure quello di prendere parte a uno spettacolo teatrale destinato ad avere un tour.

Intanto posso già comunicarvi che ho dei lavori in corso… ma non vi svelo di più! Spero con tutta me stessa di poter realizzare questi sogni perché credo fortemente in essi“.

Cosa consiglieresti ai ragazzi che vorrebbero intraprendere la tua stessa strada?

Il consiglio che posso dare è molto semplice: siate umili ma sicuri di voi stessi. Sembra un contrasto ma non lo è.

Siate certi di ciò che realizzate ogni giorno ma non abbiate mai la prepotenza di credervi già arrivati ad un punto di spicco.

Io faccio dell’umiltà la mia ancora di salvezza. Inoltre, credo che la formazione e lo studio siano le armi vincenti.

È chiaro che bisogna avere anche una buona dose di talento… ma il talento da solo non basta. Serve quel ‘quid’ in più che, secondo me, consiste nello studio“.

Un fiore pronto a sbocciare, la nostra Simona. Se volete sapere di più sulla sua carriera, sulle sue peculiarità, sui suoi lavori, seguitela sui social: Facebook e Instagram!

simona gualtieri instagram simona gualtieri instagram simona gualtieri instagram

[Voti: 2   Media: 5/5]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui