Miriam Leone. L’attrice sulle molestie: “No vuol dire no”

359
0
CONDIVIDI
Miriam Leone molestie

Capelli rossi, occhi verdi, fisico statuario, Miriam Leone è una delle donne più belle degli ultimi anni. Sono passati 10 anni dall’elezione a Miss Italia e adesso ne ha fatta di strada la giovane siciliana. Miriam Leone molestie

miriam leoneNe è passato di tempo da quando la giovane attrice ha deciso di dare una svolta alla sua vita, smettendo di guardare il mare aspettando qualcosa che le cambiasse la vita.

Ormai è un’attrice affermata nel panorama televisivo, dove l’abbiamo apprezzata ne La Dama Velata, 1992, 1993, Non Uccidere e ne I Medici. Miriam Leone molestie

Ma l’abbiamo vista anche al cinem,a in film come I Soliti Idioti, Fratelli Unici, Un paese quasi perfetto, In guerra per amore e Metti la nonna in freezerMiriam Leone molestie

Adesso, la giovane attrice siciliana sarà protagonista assieme a Riccardo Scamarcio e  Fabrizio Bentivoglio di un nuovo film: Il testimone invisibile. Al cinema dal 13 dicembre 2018.

No vuol dire no Miriam Leone molestie

In occasione della sua partecipazione al film, Miriam Leone è stata intervistata da Grazia, che ha anche deciso di dedicarle la nuova copertina. Miriam Leone molestie

Durante l’intervista, da donna e sostenitrice dei diritti e della difesa delle donne, Miriam è intervenuta parlando sul caso Weinstein e sulle molestie all’interno del mondo cinematografico.

miriam leone graziaVicende che hanno fatto rumore non solo ad Hollywood, con accuse partite da Weinstein fino ad arrivare al mondo dello spettacolo, ma anche in Italia e Miriam ha voluto dire la sua:

“Io lavoro benissimo con gli uomini, amo lo scambio, anche la battuta greve mi fa ridere, la prendo con ironia. La grevità della battuta che mi viene fatta appartiene a chi la fa, proprio non mi tocca”.

“E sono la prima che spesso fa una battuta con una parolaccia, ma se c’è qualcuno che ha dei problemi, che non ha imparato a vivere e a relazionarsi, non ho intenzione di fargli da assistente sociale”. Miriam Leone molestie

“L’importante è che ci sia la consapevolezza che non si può usurpare il diritto della donna a dirti di no”.

“Ho apprezzato e aderito a Dissenso Comune e #nonènormalechesianormale. Dobbiamo rompere le scatole, sensibilizzare, fino ad apparire noiose. Bisogna comunicare questo messaggio semplice: no vuol dire no”.

miriam leone molestieParole dure quelle dell’attrice, che con i colleghi lavora bene, è disposta allo scherzo e alla battuta, ma quando la situazione non va bisogna far sentire la propria voce. Bisogna saper dire di no, ma soprattutto fare in modo che l’altra parte recepisca bene il messaggio. Miriam Leone molestie

Continuate a seguirci su Cinemondium.

[Voti: 4    Media Voto: 3.3/5]

LASCIA UN COMMENTO