Puoi baciare lo sposo (2018)

1683
0
CONDIVIDI
matrimonio esposito gay
Media Voto: 4.5/5

È un tuffo tra gli stereotipi e i pregiudizi il nuovo film di Alessandro Genovesi. Una commedia capitanata da Diego Abatantuono che racconta la difficoltà delle unioni civili in Italia.

puoi baciare lo sposoDistribuito da Medusa Film, sarà al cinema a partire dall’1 marzo 2018.

Trama

Antonio (Cristiano Caccamo) e Pablo (Salvatore Esposito) sono felicemente innamorati. I due convivono a Berlino.

Colto dall’entusiasmo durante una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo. Una scelta importante, che rende necessario affrontare le due famiglie.

E così i due promessi sposi partono per l’Italia per raggiungere Civita di Bagnoreggio. È qui che vivono i genitori di Antonio: Anna (Monica Guerritore) e Roberto (Diego Abatantuono). Quest’ultimo è proprio il Sindaco del paese, colui che ha conquistato i suoi elettori con un piano politico all’insegna dell’accoglienza e dell’integrazione.

matrimonio italianoAi due innamorati si uniscono poi Benedetta (Diana Del Bufalo) e Donato (Dino Abbrescia).

Anna accetta l’intenzione del figlio di unirsi a Paolo, a patto che vengano rispettate tutte le tradizioni e alcune condizioni. Alle nozze dovrà essere presente anche la futura suocera, e bisognerà invitare tutto il paese.

miccio film abatantuonoDella preparazione si dovrà occupare Enzo Miccio, Wedding Planner per eccellenza. A celebrare il matrimonio sarà proprio Roberto, con tanto di fascia tricolore.

La madre di Paolo, Vincenza (Rosaria D’Urso), parteciperà alle nozze? Roberto sosterrà la scelta del figlio?

Da Broadway a Civita

Il film è ispirato a una commedia di Broadway My big gay italian wedding, scritta da Anthony J. Wilkinson. “La pièce originale è un musical che aveva molti aspetti interessanti” ha rivelato il regista. “Io l’ho vista a New York quando in America non erano ancora stati legalizzati i matrimoni gay. Ho sempre sognato di fare un musical e così ho pensato a come si poteva adattare per il cinema, poi della dimensione musical è rimasto solo un gran finale. Alla fine la nostra storia si è allontanata parecchio dalla commedia di Wilkinson che era ambientata nella comunità di Little Italy ed è rimasta influenzata da quello che è accaduto nella società italiana con la legge sulle unioni civili. Così è nato il personaggio di Diego Abatantuono e tutti gli intrecci politici”.

Continuate a seguirci su Cinemondium.

matrimonio esposito gay

matrimonio esposito gay

[Voti: 2    Media Voto: 4.5/5]

LASCIA UN COMMENTO