La Sicilia rivive attraverso i suoi paesaggi: va in onda la prima puntata del commissario Maltese

553
0
CONDIVIDI
Commissario Maltese

Sulla stessa riga del commissario Montalbano, a far rivivere e riscoprire le meraviglie siciliane stavolta è il commissario Maltese.
Andato in onda per la prima volta su Rai 1, giorno 8 maggio, ha registrato un indice d’ascolti molto alto soprattutto nella terra originaria del commissario: la Sicilia.

Commissario Maltese

Una serie molto attesa anche perché segna il ritorno sul piccolo schermo di uno degli interpreti più amati nel panorama italiano: Kim Rossi Stuart. L’attore veste i panni del protagonista e per il ruolo si è ispirato ai grandi eroi della nostra storia: da Falcone e Borsellino a Ninni Cassarà, il poliziotto ucciso da Cosa nostra nel 1985, del quale ha cercato di imitare movenze e ideali.

Quattro puntate in cui si raccontano le vicende del commissario Dario Maltese, un eroe solitario, che vive a Trapani della seconda metà degli Anni 70.

La trama

Siamo nel 1976, a Trapani. La mafia è ancora considerata da molti come un’invenzione di scrittori e giornalisti, ma è proprio in questo periodo che si sta invece trasformando, grazie all’enorme quantità di denaro che le arriva dal traffico di eroina. Questo cambiamento dà inizio a una lunga guerra che insanguinerà il nostro Paese negli anni a venire.

Dario Maltese è fuggito dalla Sicilia molti anni prima, portando con sè un dolore lacerante. Quando decide di tornare nella sua città, il suo migliore amico viene ucciso, e in quel momento Maltese si rende conto che non è più disposto a chiudere gli occhi sul suo passato e sul futuro della sua terra. Diventa il commissario capo della questura di Trapani, prendendo quello che era il posto dell’amico fraterno scomparso. Inizia per lui un lavoro estenuante.

Commissario Maltese

L’unica gioia della sua vita è Noa, la figlia, con la quale, dopo un periodo di dolorosa lontananza, si ritroverà. Maltese sa che le vicende di ieri e di oggi sono collegate e vuole trovare i fili che le hanno tenute insieme e portarli alla luce, anche a costo della vita. Anche a costo di fare i conti con il suo passato e di scoprire ciò che non avrebbe mai immaginato su di sè e la sua famiglia. Quel buio che in tutti questi anni lo aveva tenuto lontano dalla sua Sicilia e lo aveva lentamente divorato, comincia a dissolversi.

Commissario Maltese
Maltese – Il romanzo del commissario: una produzione Rai Fiction – Palomar per la regia di Gianluca Maria Tavarelli.

Sembra che se gli ascolti si dovessero mantenere alti come nella prima puntata, potrebbe essere girata una seconda serie. È ancora presto per dirlo?

Per saperne di più continuate a seguirci su Cinemondium.com

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO