Tutti in piedi (2018)

840
0
CONDIVIDI
commedia francese disabilità
Media Voto: 5/5

È stata definita una commedia romantica politicamente scorretta. Tutti in piedi è diretto da Franck Dubosc, e ironizza con garbo sulla disabilità, ne elude ogni insidia e si sviluppa a tal punto da trovarne una misura.

tutti in piedi locandinaNon è il solito film, ed è proprio per questo forse che riesce ad appassionare. commedia francese disabilità

Trama

Jocelyn – interpretato dallo stesso Dubosc – è un playboy incallito. La conquista è il suo hobby preferito; ogni donna rappresenta per lui una preda da sedurre, un bottino da conquistare e ammaliare.

Fino a quando anche lui cade nella dolce trappola dell’amore. A un certo punto della sua vita, Jocelyn incontra Florence (Alexandra Lamy) e da lì tutto cambia.

Florence è una violinista con l’hobby del tennis, costretta su una sedia a rotelle.

Per una serie di scomode circostanze Jocelyn è costretto a sedurla, e per farlo si finge paraplegico anche lui.

Ma la finzione diventa presto realtà, e il playboy che è in lui lascia spazio a un uomo che si innamora davvero. Questo complica terribilmente le cose, e lo spinge a rimandare il momento della verità. Che, quando arriva, gli scaraventa in faccia tutte le conseguenze delle sue azioni.

Una commedia politicamente scorretta

Quello compiuto in Tutti in piedi è quasi un azzardo per il panorama cinematografico attuale. In un clima così sentitamente post Weinstein, infatti, sorge spontaneo il quesito se sia ancora possibile giocare con lo stereotipo del Don Giovanni misogino e spietato.

Ancor di più se nel mirino delle sue passioni c’è una donna disabile. Il personaggio interpretato da Alexandra Lamy, però, non le manda certo a dire.

Florence è carismatica e avveduta, e riesce a compensare perfettamente la codardia del suo sleale compagno di giochi. commedia francese disabilità

tutti in piedi tramaÈ una sorta di eroina, che riesce a fare scacco a un re di cuori balordo, che mente persino a se stesso pur di sfuggire ai sentimenti.

Il finale è tutto da scoprire. Fateci sapere se lo avete visto al cinema e se vi è piaciuto.

Nel frattempo, continuate sempre a seguirci su Cinemondium.

Titolo originale Tout le monde debout
Lingua originale francese
Paese di produzione Francia, Belgio
Anno 2018
Durata 107 min
Genere commedia
Regia Franck Dubosc
Sceneggiatura Franck Dubosc
Produttore Sidonie Dumas
Produttore esecutivo Yann Arnaud, Marc Jenny
Distribuzione (Italia) Vision Distribution
Fotografia Ludovic Colbeau-Justin
Montaggio Samuel Danési
Musiche Sylvain Goldberg, Emilien Levistre, Xiaoxi Levistre
Interpreti e personaggi

commedia francese disabilità

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO