La casa di Jack (2019)

154
0
CONDIVIDI
Casa Jack Trier trama

La casa di Jack è un film di genere thriller e horror, diretto da Lars Von Trier. La pellicola distribuita da Videa, uscirà al cinema il 28 febbraio. Casa Jack Trier trama

Trama Casa Jack Trier trama

La storia è una rivisitazione della storia del serial killer Jack lo Squartatore. Infatti la pellicola segue le vicende di Jack che dopo aver commesso il primo omicidio, inizia a provarci gusto commettendone di seguito altri 4.

Casa Jack Trier tramaOmicidi che lui si diverte a chiamare “incidenti”. Tutta la storia viene vista dal punto di vista del protagonista Jack,che ci presenta i suoi delitti come delle opere d’arte.

Delitti uno più bello dell’altro e ognuno di essi carico di un significato intrinseco, ma questo solamente per il protagonista Jack. Casa Jack Trier trama

Un perenne fuggire dalla polizia, eppure Jack, nonostante la polizia sia sempre più vicina a scoprirlo, non cede, non tende a placare la sua sete di uccidere, ma tutto questo lo spinge sempre a rischiare di più.

Un doppio

Le orribili vicende del serial killer Jack ruotano tutta attorno alla figura del doppio, ad un uomo che non è uno, ma che ha in realtà una doppia personalità.

Jack è sia lo spietato serial killer che prova gusto nell’uccidere e nell’andare alla ricerca del delitto come forma perfetta dell’arte, ma è anche Verge.

Casa Jack Trier tramaVerge non è altro che l’alter ego, la voce della coscienza di Jack che cerca di far nascere in lui dei sensi di colpa per le azioni commesse.

Questa doppia personalità è ciò che rende particolare il personaggio di Jack nella versione di von Trier: un Jack che ha una coscienza morale, ma nonostante ciò la ignora.

Scandalo

Il film era stato presentato all’ultimo Festival di Cannes, suscitando non poco scandalo. Durante la proiezione molti spettatori uscirono dalla sala indignati dai toni troppo crudi di von Trier.

D’altronde cosa ci sarebbe da aspettarsi di diverso dal maestro von Trier? Questo è il suo cinema e La casa di Jack può dirsi il seguito e la conclusione di una trilogia.

Se Nymphomaniac era incentrato sull’eros, questa è una trilogia sulla violenza, iniziata con Dogville, proseguita con Manderlay e adesso conclusa proprio da La casa di Jack.

Cast e produzione

Alla direzione della fotografia troviamo Manuel Albert Claro, alla scenografia Simone Grau Roney. I costumi sono invece realizzati da Manon Rasmussen.

Protagonista nei panni di Jack è Matt Dillon, il suo alter ergo presente come voce narrante ma in seguito anche come presenza reale, è interpretato da Bruno Ganz (che ci ha da poco lasciati).

Nel cast troviamo anche Uma Thurman, Siobhan Fallon Hogan, Sofie Grabol e Riley Keough che interpretano le vittime degli omicidi di Jack.

Sicuramente un film crudo e pesante sulla scia di quelli di von Trier. Andrete a vederlo? Continuate a seguirci su Cinemondium.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO