Festival di Cannes, presentata la 70esima edizione

256
0
CONDIVIDI
prossima edizione festival cannes

 E’ di pochi giorni fa la presentazione del programma della nuova edizione del festival cinematografico che si terrà al Palais des Festivals et des Congrès di Cannes dal 17 al 28 maggio. Nessun italiano figura tra i 18 lungometraggi selezionati per aggiudicarsi la Palma d’oro ma c’è una buona notizia: per la sezione “Un Certain Regard” sono stati selezionati il film di Sergio Castellitto Fortunata, storia tratta dall’omonimo romanzo di Margaret Mazzantini, con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce e Hanna Schygulla e Après la guerre di Annarita Zambrano, con Giuseppe Battiston e Barbora Bobulova. prossima edizione festival cannes

I film in gara

La giuria, presieduta da Pedro Almodóvar, dovrà scegliere tra i 18 titoli che aspirano alla Palma d’oro:

  • Le Redoutable del premio Oscar Michel Hazanavicius (con Louis Garrel, Stacy Martin, Bérénice Bejo);
  • Happy end di Michael Haneke;
  • In the Fade di Fatih Akin (con Diane Kruger);
  • The beguiled di Sofia Coppola (con Nicole Kidman, Kirsten Dunst e Elle Fanning);
  • Wonderstruck di Todd Haynes;
  • The Killing of a Sacred Deer di Yorgos Lanthimos, (film cooprodotto da USA, Regno Unito e Irlanda con le star Colin Farrel e Nicole Kidman);
  • L’amant double di François Ozon (con Jérémie Ranier);
  • Nelyubov (Loveless) del russo Andrey Zvyagintsev;
  • Good time dei fratelli Benny e Josh Safdie (con Robert Pattinson);
  • You were never really here della britannica Lynne Ramsay (con Joaquin Phoenix);
  • Jupiter’s moon dell’ungherese Kornél Mandruczó;
  • A gentle creature dell’ucraino Sergei Loznitsa (ispiratosi a un racconto di Dostoyevsky);
  • Hikari (Radiance) di Naomi Kawase;
  • Geu-hu (The day after) di Hong Sangsoo;
  • Hodin di Jacques Doillon (con Vincent Lindon);
  • 120 battements par minute di Robin Campillo;
  • Okja del sudcoreano Bong Joon-Ho;
  • The meyerowitz stories di Noah Baumbach (con Dustin Hoffman, Ben Stiller, Adam Sandler e Emma Thompson).

Tanta attesa anche per il messicano premio Oscar Alejandro G. Inarritu che proporrà la sua installazione virtuale Carne y Arena, un cortometraggio di 7 minuti, oltre che per i due registi vincitori del Festival Jane Campion e David Lynch con le loro serie televisive, rispettivamente i primi episodi della seconda stagione Top of the lake: China girl e i tanto attesi primi due episodi di Twin Peaks in anteprima mondiale.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO