Spettatori fuggono durante la proiezione del film di Lars Von Trier: “Non ho mai visto niente di simile”

2076
0
CONDIVIDI
Cannes scandalo Von Trier

Negli ultimi anni i rapporti tra il regista Lars Von Trier e il Festival di Cannes sono stati controversi. Infatti 7 anni fa il regista durante una conferenza stampa aveva affermato di simpatizzare per Adolf Hitler.  Cannes scandalo Von Trier

Dopo quelle affermazioni, la Croisette nel 2011 allontanò definitivamente Von Trier dalla partecipazione al Festival, ritenendola una persona non gradita. Cannes scandalo Von Trier

lars von trierIl ritorno Cannes scandalo Von Trier

Alla 71ª edizione del Festival di Cannes Von Trier viene perdonato e riaccolto al Festival, dove presenta fuori concorso il film The House That Jack BuiltCannes scandalo Von Trier

La pellicola racconta la storia di un moderno Jack lo Squartatore, interpretato da Matt Dillon e con Uma Thurman. Il film è stato descritto dallo stesso regista come uno dei suoi film più estremi.

Da questo nuovo lavoro di Von Trier era normale, ormai, aspettarsi di tutto, essendo (tra l’altro) considerato come la variante horror del suo tanto discusso Nymphomaniac.

Persino il programma di Cannes riportava la dicitura che il film conteneva “scene che avrebbero potuto dare fastidio alla sensibilità di alcuni spettatori”. Cannes scandalo Von Trier

House that jack builtLo scandalo durante la visione

Come c’era da aspettarsi, Von Trier ha fatto parlare ancora di sè al Festival di Cannes, destando scandalo tra i presenti.

Ieri 14 maggio è stata presentata fuori concorso l’anteprima del suo ultimo lavoro The House That Jack Built. Ma come era prevedibile la pellicola ha destato non poco scalpore.

Infatti, mentre la proiezione era ancora in corso, circa un centinaio di persone hanno abbandonato la visione della pellicola che hanno ritenuto troppo estrema. Cannes scandalo Von Trier

Alcuni più coraggiosi, invece, sono rimasti in sala ed hanno terminato la visione della pellicola. Alla fine della proiezione, con grande stupore, c’è stata una standing ovation dei presenti.

House that jack builtAll’uscita dalla sala dopo la proiezione, le reazioni degli spettatori sono state diverse. Alcuni hanno denigrato e disapprovato il lavoro di Von Trier, altri lo hanno appoggiato e difeso.

Lo stesso regista, alla conferenza stampa, è così intervenuto: “Per tanti anni ho fatto film che parlavano di donne buone. Ora ho fatto un film su un uomo cattivo”. Cannes scandalo Von Trier

Ecco la reazione di uno spettatore che non ha assolutamente apprezzato la pellicola: “Non ho mai visto niente di simile in un film presentato ad un festival. Più di 100 persone hanno abbandonato la visione di The House That Jack Built di Lars Von Trier, che rappresenta la mutilazione di donne e bambini”.

Ancora un altro spettatore scrive: “Sono appena uscito dalla proiezione di The House That Jack Built. Schifosoi. Pretenzioso: Vomitevole. Atroce. Patetico”. Cannes scandalo Von Trier

Accanto ai disprezzatori, qualcuno ha difeso il film e il regista: “La gente esce prima dal nuovo film di Lars Von Trier. Come se non avessero saputo cosa li aspettava”.

E ancora uno: “Insomma, è un film di Lars Von Trier, cosa si aspettavano?”. Cannes scandalo Von Trier

lars von trierSarà stata una buona idea riammetterlo al Festival? Non appena andremo a vedere il film vi diremo di più. Intanto continuate a seguirci su Cinemondium per rimanere sempre aggiornati sulle notizie del mondo del cinema.

 

[Voti: 3    Media Voto: 3.7/5]

LASCIA UN COMMENTO