“Suburra”: arrestato l’attore Adamo Dionisi per violenza sulla sua donna!

1199
0
CONDIVIDI
Suburra Dionisi arrestato

L’interprete del boss del clan Anacleti ha distrutto una camera d’hotel a Viterbo, ma soprattutto ha picchiato una donna!!! Suburra Dionisi arrestato

Stando a quanto ha riportato Il Messaggero:

Adamo Dionisi, l’attore che interpreta il boss degli zingari Manfredi Anacleti in Suburra, è stato arrestato a Viterbo dopo essere andato molto in escandescenza. Suburra Dionisi arrestato

L’attore ha distrutto la stanza e picchiato la donna che era con lui.

Adamo Dionisi stava trascorrendo qualche giorno di riposo prima di recarsi in Francia per questioni lavorative e si dice anche che abbia bevuto un po’ troppo champagne, e che addirittura pare si sia scagliato contro tutti i poliziotti intervenuti in soccorso della donna.

Inoltre ha anche distrutto l’auto della donna la quale ha dichiarato che Dionisi l’avrebbe ricattata, nei tre giorni passati, a chiudersi in casa per sottrarsi alle minacce di ammazzare lei e i suoi familiari.

Il processo Suburra Dionisi arrestato

Processato con le accuse di violazione di domicilio, lesioni dolore, minacce, rifiuto di indicazione sulla propria identità e resistenza al pubblico ufficiale.

È stato poi rimesso in libertà con il divieto però, di avvicinarsi alla donna.

Il processo è stato rinviato al prossimo 19 gennaio.

L’uomo è stato infine destinatario di foglio di via obbligatorio emesso dal questore di Viterbo col divieto di far ritorno nel comune laziale per un periodo di almeno tre anni.

Le parole di Adamo Suburra Dionisi arrestato

«Arrestatemi, stasera vi ammazzo a tutti, vi sgozzo a voi e ai vostri figli. Maledetti… sono l’attore più pagato al mondo e quindi se voglio vi rovino… so ‘n signore, mica ve sete bevuti Alvaro Vitali». Suburra Dionisi arrestato

Dopo esserci calmato ha poi spiegato: «La mia ex dopo aver saputo che ero a Viterbo mi ha raggiunto, ha preso una camera nel mio stesso hotel e poi abbiamo discusso. Chiedo scusa. Ripagherò tutto». Suburra Dionisi arrestato

Il suo trascorso non tanto tranquillo Suburra Dionisi arrestato

L’attore, ex capo tifoso del gruppo ultras laziale Irriducibili, aveva lavorato anche con Abel Ferrara nel film Pasolini e aveva cominciato a studiare recitazione nel carcere di Rebibbia, dove si trovava nel 2001 a causa di un altro arresto, ma questa volta per drogaSuburra Dionisi arrestato

 

Continuate a seguirci, per essere continuamente aggiornati, sempre su: Cinemondium.com

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO