Captain America: “Il mio funerale durerà un’ora”. Chris Evans si prende gioco dei fan?

212
0
CONDIVIDI
Endgame morte Captain America

Captain America potrebbe avere i minuti contati in Avengers: Endgame. L’eroe, infatti, sarebbe in pool position tra le morti più probabili nel capitolo finale. Endgame morte Captain America

Parola di Chris Evans Endgame morte Captain America

Chris Evans, l’attore che presta il suo volto al personaggio di Captain America, è voluto intervenire sulla questione durante un’intervista.

Ecco le sue parole: “Sì, esattamente. Dopo che sono morto per mano di Tony, mi sono detto, “Sapete cosa? Non posso guardare questo”. È dura. Vedere la mia stessa morte. Sarà un lungo film, questo è sicuro. Il primo montaggio durava oltre 3 ore. Il mio funerale dura circa un’ora”.

Dunque è vero che il nostro caro Cap ci lascerà? Sicuramente Evans il burlone starà scherzando, prendendo così in giro un po’ tutti. Endgame morte Captain America

Se poi sarà realmente così, ci toccherà piangere un altro Avengers. Non che nel precedente Infinity War ne abbiamo pianti pochi.

Captain America ti dico addio

Un ipotetico addio a Captain America non saremo solamente noi a darlo, ma anche lo stesso Chris Evans è pronto a dire addio al suo personaggio e ad appendere lo scudo al chiodo.

Infatti con Endgame il contratto di Evans finirà e quasi sicuramente per il suo personaggio, con la miriade di altri personaggi che la Marvel ha in programma, non ci sarà più posto per lui. Endgame morte Captain America

Per cui l’attore si è un po’ lasciato andare ai ricordi, rivelando che, fra tutti i film Marvel girati, c’è una scena che preferisce più di qualsiasi altra.

Evans fra tutte le scene che vedono protagonista Captain America/Steve Rogers, preferisce quella di Captain America: The Winter Soldier, in cui lui appare nell’ascensore.

Dietro la preferenza di questa scena, c’è una spiegazione ed è stata proprio lo stesso Chris a darla:

Sono parziale quando si parla di quella scena di combattimento in ascensore. Era la prima scena del secondo film di Captain America. Era la prima volta che lavoravo con i fratelli Russo. Era la prima volta in cui sentivo che Cap stava in piedi da solo”.

“Nel primo film di Cap, era come se tutti mi tenessero la mano. Nel primo film degli Avengers, ho fatto solo del mio meglio per non stare tra i piedi. Il secondo film di Captain America è quello in cui ho sentito veramente pressione, e quella scena in ascensore è venuta veramente bene secondo me”.

E voi siete d’accordo con il nostro Chris Evans? Qualunque sarà il suo destino in Endgame e dopo il film, noi non vediamo l’ora di vederlo in azione. Continuate a seguirci su Cinemondium.

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO