Quali attori rimarranno dopo Avengers: Endgame?

390
0
CONDIVIDI
Endgame record docce

Avengers: Endgame segnerà una netta linea di demarcazione tra ciò che era e ciò che sarà il Marvel Cinematic Universe. Ora come non mai il futuro dell’universo Marvel al cinema è avvolto nel più totale mistero, tra progetti tenuti volutamente segreti e altri invece senza una precisa direzione. La Fase 4 dell’universo Marvel è in bilico soprattutto per l’incerto futuro di molti attori che hanno trascinato l’MCU per ben dieci anni. Quindi cerchiamo di ricapitolare la situazione circa la situazione dei vari attori (e personaggi) che popolano l’immenso universo della Marvel Cinematografica. Endgame contratto attori

Vendicatori originali Endgame contratto attori

Vendicatori originali

Della formazione originale dei vendicatori troviamo Iron Man, interpretato da Robert Downey Jr. il quale sembra essere il più certo all’addio al mondo Marvel dopo Avengers: Endgame. Il suo contratto è già stato rinegoziato una volta e, all’età di 53 anni, è probabile che voglia dedicarsi a nuovi progetti.

Anche Chris Evans, il Captain America che tutti amiamo, sembra essere pronto a dire addio al personaggio dopo Avengers: Endgame. Le sue dichiarazioni lasciano poco spazio a dubbi in tal senso. L’attore in un Tweet aveva dichiarato, dopo la fine delle riprese di Endgame: Endgame contratto attori

Ho ufficialmente finito le riprese di Avengers 4. È stato un giorno particolarmente intenso. Interpretare questo ruolo negli ultimi otto anni è stato un onore. A tutti coloro che sono stati davanti e dietro alla macchina da presa, oltre che al pubblico, grazie per tutti questi momenti. Ve ne sarò eternamente riconoscente.

Ciò non sembrerebbe lasciare alcuna speranza, ma i fratelli Russo hanno in parte smentito la cosa durante un’intervista dichiarando:

“Credo sia stato un momento molto delicato più per lui che per noi, soltanto perché non ha ancora finito. Non voglio spiegare cosa significhino queste parole, ma il pubblico capirà presto di cosa stiamo parlando.”

Per Mark Ruffalo la situazione è alquanto grottesca. Il personaggio di Hulk non può essere utilizzato in un film in solitaria per problemi di diritti con l’Universal. La cosa impedisce ai Marvel Studios di sfruttare appieno il personaggio e ciò potrebbe spingere i produttori a mettere da parte il Golia Verde. Non è chiaro se Ruffalo sia intenzionato o meno, invece, ad indossare ancora i panni di Bruce Banner/Hulk.

Il futuro di Chris Hemsworth è ancora più incerto. Se inizialmente l’attore, interprete di Thor nei vari film Marvel, aveva espresso la sua riluttanza a ritornare nei panni del Dio del Tuono, dopo la fine delle riprese dell’ultimo Avengers ha dichiarato:

“Un paio di giorni fa ho terminato le riprese di Avengers 4. Il mio contratto preesistente con i Marvel Studios ora è concluso. Mi rendo conto della cosa solo ora. Qualche anno fa credevo che dopo un altro paio di film avrei detto basta. Mi sentivo un po’ limitato dal ruolo.”

L’attore aveva molto apprezzato la nuova interpretazione data al personaggio in Thor: Ragnarok. Che quel film gli abbia fatto cambiare idea?

Il destino di Jeremy Renner e Scarlett Johansson sembra essere legato. Visto che ormai uno spin-off sulla Vedova Nera pare ufficiale, è probabile che rivedremo anche l’arciere infallibile dopo Endgame, magari proprio al fianco della Johansson. A conti fatti, della formazione originale, l’unico personaggio che avrà certamente un futuro dell’MCU è quello di Black Widow.

Guardiani della Galassia

Guardiani della Galassia

La situazione, in questo caso, si fa ben più complicata. La produzione di Guardiani della Galassia Vol. 3 è attualmente in fase di stallo in seguito alle vicende legate al regista James Gunn. Questo ha creato una forte rottura tra il cast e la produzione, ma colui che ha manifestato maggiormente il suo malcontento è l’ex Wrestler Dave Bautista, Drax il Distruttore nei film Marvel. Endgame contratto attori

“Farò quello che il contratto mi obbliga a fare. Ma Guardiani della Galassia senza James Gunn non è ciò per cui ho firmato. Semplicemente, Guardiani della Galassia senza James Gunn non è Guardiani della Galassia.”

Queste dure parole potrebbero essere un messaggio chiaro del destino del fu Batista nel Marvel Cinematic Universe. Se il resto dei membri dei Guardiani della Galassia hanno sicuramente un ultimo film da contratto (ovvero il prossimo film sui Guardiani), per Dave si prospetta una rescissione dopo Avengers: Endgame.

Bisognerà però aspettare che il progetto Guardiani della Galassia Vol. 3 si delinei nuovamente, visto che attualmente anche lo stesso film non ha un destino certo.

Nuove leve

Avengers nuove leve

Vista la situazione descritta fino a qui, il futuro del Marvel Cinematic Universe sembra tutto fuorché roseo. Però non abbiamo ancora preso in esame le nuove leve dell’universo Marvel al cinema, coloro che dovranno trainare la misteriosa Fase 4 dopo Avengers: Endgame.

Tom Holland/Spider-Man ha ancora un lungo futuro nel Marvel Cinematic Universe. Nel suo contratto ci sono al momento altri tre film, che sono Avengers: Endgame, Spider-Man: Far From Home e il sequel di quest’ultimo. Seppur ci siano state delle voci su alcuni diatribe tra Marvel e Sony, visto che i diritti di sfruttamento del personaggio appartengo a quest’ultima, sembra che le parti vogliano portare avanti un possibile nuovo accordo. Per molti altri film la presenza di Holland nell’MCU è cosa certa.

Così come è certo il futuro di Chadwick Boseman il cui film in solitaria di Black Panther ha riscosso un successo commerciale incredibile (1.3 miliardi di dollari in tutto il mondo). Probabilmente avremo altri due film dedicati a Pantera Nera e, ancor più certo, il personaggio comaparirà in altri crossover futuri dei vendicatori.

Sicuri di avere un futuro dell’universo Marvel anche Benedict Cumberbatch/Doctor Strange e Paul Rudd/Ant-Man i quali, per quanto molto richiesti nel panorama di Hollywood, hanno ancora una manciata di film da contratto. Cumberbatch terminerà la trilogia dello Stregone della Marvel, mentre Rudd ha dichiarato di aver firmato un contratto per almeno altri cinque film.

Sebastian Stan, interprete di Bucky Barnes, ha invece firmato per ben nove pellicole, più una probabile serie TV per la piattaforma Disney+ al fianco di Anthony Mackie nei panni di Falcon. Il contratto di quest’ultimo però deve essere ancora prolungato e la sua ultima apparizione dovrebbe essere, sulla carta, quella di Avengers: Endgame.

Disney+ è presente anche nel futuro di Elizabeth Olsen (Scarlet Witch) e, probabilmente, di Paul Bettany (Visione), i quali potrebbero essere coinvolti in una serie TV fianco a fianco.

Confermata ufficialmente anche una serie TV prodotta per Disney+ con protagonista Tom Hiddleston, il quale tornerà ad indossare i panni del Dio degli Inganni. Per quanto non sia un vendicatore, rimane comunque uno dei personaggi più amati dell’universo Marvel.

E voi, cosa ne pensate? Chi vorreste rivedere ancora nei prossimi film della Marvel? Chi secondo voi abbandonerà ufficialmente il mondo Marvel al cinema? Fateci sapere la vostra con un commento qua sotto e continuate a seguirci su Cinemondium!

Endgame contratto attori  Endgame contratto attori

[Voti: 3    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO