Finalmente, dopo speculazioni ed interrogativi sul film sequel di Crocodile Dundee, scopriamo la verità su questo curioso progetto. Crocodile Dundee sequel

La scorsa settimana la Rimfire Films ha distribuito un primo trailer di Dundee: The Son of a Legend Returns Home.

Questo il titolo del presunto sequel della precedente trilogia di Crocodile Dundee con l’iconico Paul Hogan.

Un sequel  interpretato da Danny McBride, come figlio perduto da tempo di Paul Hogan. Crocodile Dundee sequel

Dundee sequelPochi giorni dopo, è arrivata una seconda e divertente clip, che mostra come protagonista il Dio del Tuono, Chris Hemsworth, che sfoggia il suo affascinante e naturale accento australiano.

Tutto questo ha lasciato molte persone dubbiose, perché non si è capito se il film sia vero, uno scherzo oppure faccia parte di qualcosa di più grande.

Infatti l’annuncio del film e il trailer sono  comparsi così dal nulla, senza che su di esso siaano state date informazioni fino ad ora.

La verità sul film

Come ipotizzato da varie testate giornalistiche, Dundee non sarebbe un vero film, ma una elaborata e costosissima messa in scena.

Dundee sequelFa parte in realtà di una campagna pubblicitaria volta a promuovere il turismo australiano. Questo è quanto rivelato dall’Australia Brisbane Times.

La campagna è stata pensata come trovata pubblicitaria per il prossimo Super Bowl, previsto per il 4 Febbraio.

Il nome del regista del progetto, Steve Rogers, avrebbe dovuto far scattare qualche campanello. Crocodile Dundee sequel

Infatti si tratta di un famoso regista pubblicitario che ha già realizzato spot pubblicitari, per marchi come Nike e Audi.

Tutto il progetto è stato organizzato dall’ente turistico Tourism Australia e fino a questo momento, non si è avuta conferma che il progetto Dundee è falso

Visto il successo della notizia di un presunto sequel, non stupitevi se arriverà qualcuno che deciderà di sfruttare la situazione a suo vantaggio.

Se non sei ancora convinto, l’originale Crocodile Dundee, Paul Hogan, ha recentemente parlato a People del film potenziale.

“Negli ultimi anni ho pensato a come portare Dundee a una nuova generazione, sono entusiasta di presentare il nuovo Crocodile Dundee al mondo e non vedo l’ora di condividere molto presto più notizie su coloro che sono coinvolti”.

Che Paul Hogan torni a vestire i panni del famoso cacciatore di coccodrilli?

Chi altri c’è nel cast dello spot?

Ma le sorprese non finiscono qui! Infatti la Rimfire Films ha distribuito un altro trailer, nel quale appaiono due nuovi membri del cast.

Ad unirsi al progetto arriva Hugh Jackman, anche lui australiano. L’attore ha pubblicato un breve video su Twitter, in cui rivela di avere un ruolo nel film.

“Non avete pensato che avrebbero riportato indietro Dundee senza di me, vero?”. Ha scritto ironicamente l’attore.

Jackman nel finto film dovrebbe interpretare un politico o un uomo d’affari, comunque un probabile antagonista per la coppia McBride-Hemsworth.

Ma accanto agli attori già citati è in arrivo una delle attrici australiane più sexy di tutti i tempi: Margot Robbie.

La Robbie ha postato su Instagram una foto che la ritrae al fianco di Paul Hogan e con una bandiera australiana alle loro spalle.

“Un salto all’indietro sul set con la mitica leggenda australiana”, ha commentato l’attrice. Crocodile Dundee sequel

Accanto a loro compariranno altri attori, tutti made in Australia: Russell Crowe, Isla Fisher, Ruby Rose, Liam Hemsworth, Jessica Mauboy e Luke Bracey.

Uno sguardo al progetto

La storia ruota intorno a Michael J, interpretato da Danny McBride, figlio di Crocodile Dundee, che riappare nell’entroterra australiano per cercare il padre scomparso.

Il figlio, di cui nessuno era a conoscenza, sembra l’unico che può salvarle Mr Crocodile Dundee.Hemsworth McBrideChris Hemsworth  interpreterà i panni di Wally Jr., figlio di Walter “Wally” Reilly,  partner di Paul Hogan nei primi due film.

Il personaggio di Hemsworth sarà quello che, esperto di come funzionano le cose in Australia, dovrà tenere lontano dai guai lo sprovveduto figlio dell’eroe.

Insieme i due dovranno mettersi sulle tracce proprio dell’originale Mr. Crocodile Dundee, scomparso nella sua terra natia.

Uno sguardo al passato

Difficile ignorare un personaggio cinematografico come Crocodile Dundee, il cacciatore di coccodrilli australiano interpretato per ben tre film da Paul Hogan.

La figura di Paul Hogan a tratti respingente e a volte invece eroica, ha conquistato l’attenzione di moltissimi spettatori in giro per il mondo.

Paul Hogan Crocodile DundeeUscito nel 1986, il primo episodio diventò uno dei grandi successi dell’anno, incassando ben 328 milioni di dollari in tutto il mondo.

Due i sequel del film, nel 1988 e nel 2001, che non ebbero però la stessa fortuna.

Oltre che protagonista Paul Hogan scrisse anche l’originale, ottenendo una candidatura all’Oscar. Crocodile Dundee sequel

A sua volta anche Paul Hogan era stato protagonista di una delle campagne più di successo per la promozione turistica dell’Australia, durante gli anni Ottanta.

La campagna  s’intitolava “G’Day Mate” ed è ancora oggi considerata uno dei progetto promozionali più riusciti.

Chissà se il finto film porterà davvero tanti turisti nella terra australiana, oppure provocherà solo reazioni scontente per chi si era illuso che ci sarebbe stato davvero un sequel.

In ogni caso, non è escluso che – prima o poi – la pellicola venga realizzata davvero.

Continuate a seguirci su Cinemondium per ulteriori aggiornamenti.

[Voti: 5    Media Voto: 5/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui