Non si smette mai di essere “Avenger”…Tom Holland Coronavirus isolamento

Il nostro caro Tom Holland, ovvero Spiderman nei film degli “Avengers”, non puo’ stare con le mani in mano nemmeno durante lo stato d’emergenza Coronavirus. Spiderman mostra tutti i suoi “poteri” insieme ai suoi amici supereroi, tra cui il violentissimo e irriverente Deadpool. Allenarsi fa bene, e anche quando non si puo’ uscire di casa ci si deve tenere in forma.  Tom Holland lancia un messaggio su Twitter: ecco qui il video. Tom Holland Coronavirus isolamento

Come si può vedere nel video Tom Holland ha nominato i suoi colleghi, invitandoli alla ten-for-ten challenge in cui si è chiamati a fare dieci push-up invitando poi altre dieci persone a fare lo stesso. Nello specifico ecco l’elenco di tutti coloro che sono stati nominati: Chris Hemsworth (Thor), Robert Downey Jr. (Iron Man), Mark Ruffalo (Hulk), Chris Pratt (Star-Lord), Elizabeth Olsen (Scarlet Witch), Karen Gillan (Nebula), Dave Bautista (Drax) e Chadewick Boseman (Black Panther). In aggiunta, ha nominato anche Ryan Reynolds (Deadpool), Hugh Jackman (Wolverine), The Rock, i fratelli Russo e i suoi due agenti, e “ultimo, ma non ultimo… il mio amore…” Jake Gyllenhaal (Mysterio).

Spiderman sul grande schermo?

Ricordiamo che Tom Holland stesso, dopo Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home in estate dovrebbe iniziare a girare il nuovo capitolo dell’uomo ragno, che però sarà molto differente da quanto visto fino ad ora:

“Non sarà l’ultima volta che interpreterò Spider-Man, ci sarà altro in futuro. Ne abbiamo parlato coi creativi. Abbiamo immaginato Spider-Man 3 come qualcosa di davvero speciale e di diverso dal passato. Sono grato a Marvel per aver cambiato la mia vita e per avermi permesso di realizzare un sogno e sono grato a Sony per permettermi di continuare a vivere il sogno.”

La quarantena di Tom Holland

Negli scorsi giorni, durante una diretta su Instagram, anche Tom Holland ha dichiarato di essersi messo in autoquarantena. In realtà, il protagonista di Spider-Man non pensa di avere contratto il coronavirus. Ma poiché non sta bene, ha messo in pratica le norme previste per chi ha sintomi simili a quelli dell’influenza:

“Oggi mi sento davvero male. Non penso di avere il coronavirus, ma sto prendendo precauzioni extra. Mi sono messo in autoisolamento in casa.”

L’attore è apparso imbacuccato in una felpa, con il cappuccio sulla testa e chiuso davanti alla bocca, sopra quella che sembra una mascherina:

“Questo è il primo giorno in cui mi sento davvero male. Ieri stavo bene e stamattina mi sono svegliato ed ero a pezzi, tossivo…” 

Tom non è chiuso in casa da solo. Per quello che si può capire, è con i fratelli e uno o più amici. E anche se nella diretta non si si sono viste, della compagnia fanno parte pure… alcune galline! In un video pubblicato prima dell’autoquarantena (che trovate qui sotto), la star di Spider-Man ha raccontato di essere andato al supermercato e di non avere trovato più uova. Allora, ha deciso di rimediare, risalendo direttamente alla fonte e acquistando delle ovaiole. L’attore ha presentato uno dei pennuti ai fan, dicendo di averlo chiamato Predator, e poi lo ha lasciato libero di scorrazzare

 

 

Tom Holland Coronavirus isolamento

Continuate a seguirci su Cinemondium 

[Voti: 0   Media: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui