Dalla carta al grande schermo : The Glass Castle

401
0
CONDIVIDI

L’11 agosto arriverà nei cinema americani il film The Glass Castle con protagonista l’attrice premio Oscar Brie Larson (Captain Marvel, Room) e diretto dal regista Destin Cretton, con cui la star ha già collaborato in occasione di Short Term 12.

The Glass Castle nasce come un adattamento cinematografico dell’autobiografia di Jeannette Walls.

The Glass Castle

Dalle pagine al grande schermo

L’opera letteraria ripercorre la vita di Jeannette, cresciuta in una famiglia disfunzionale di nomadi anticonformisti.

I suoi genitori Rex e Rose Mary Walls, lontani dall’essere una coppia tradizionale, hanno alimentato l’immaginazione della bambina, determinata a distrarsi dalla loro situazione.

The Glass Castle

Rex è un uomo brillante e carismatico, almeno quando è sobrio. Ha insegnato ai suoi 4 figli la fisica, la geologia e soprattutto come abbracciare la vita senza paura. Ma quando si ubriaca diventa distruttivo per sé stesso e per gli altri.

La madre, Mary Rose, è invece uno spirito libero che non accetta l’idea di crescere i figli e diventare casalinga rinunciando alla propria vita. Dipinge e scrive, dando poco peso alle attività quotidiane come cucinare un pasto per la famiglia.

Jeanette e i suoi fratelli imparano così a farsi il bucato, a cucinare e a prendersi cura di loro stessi. Troveranno il loro posto nella Grande Mela e genitori li seguiranno, decidendo però di rimanere senzatetto.

La giovane fugge di casa e diventa una giornalista di successo e va a vivere a New York.

Un grande cast

La sceneggiatura è stata scritta da Marti Noxon, mentre Gil Netter ed Erik Feig hanno prodotto il progetto.
Fanno parte del cast anche Naomi Watts e Woody Harrelson nel ruolo dei genitori di Jeanette, Max Greenfield ed Ella Anderson.

Siamo certi che questa storia non faticherà a scavare nei cuori del grande pubblico, perché racconterà la famiglia nelle sue molteplici sfaccettature.

Per saperne di più continuate a seguirci su Cinemondium.com

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO