Reality di Matteo Garrone: quando il “reale” si distorce e diventa malattia

97
0
CONDIVIDI
Reality Garrone

Il reale delle malattieReality Garrone

E’ cosi che si muove il mondo costruito da Matteo Garrone: una realtà non reale, in cui i personaggi sguazzano e affogano allo stesso tempo. Con Reality (uscito nel 2012) il regista romano si afferma tra i più grandi. Garrone non ostenta insegnamenti, morale o qualsivoglia avvertimento, ma immagina con uno sguardo affetto da “malattia”. E’ la finzione della tv che definisce il reale dei suoi personaggi, è quella “barocca” percezione della vita che da un obiettivo all’esistenza.  Un racconto che non si distacca dai protagonisti, ma che è simbiosi, un unico cuore pulsante. Ecco perché è il cinema del reale. Un film che non è “abituato” al comune, è lontano da qualsiasi occhio indiscreto, ma che rivendica la fragilità umana e di come le persone ne siano assoggettate.Reality Garrone

Reality GarroneIl “finto” colore del vero

La televisione è un grande occhio (qui il Grande Fratello) che controlla il nostro tempo, (ci) fa desiderare ciò che non esiste, (ci) costringe a “danzare” su questo bizzarro carro di carnevale della bramosia. E’ il desiderio dell’esagerato che prende forma: carrozze stile Versailles sfilano per le strade come fuoriuscite da un museo delle cere; robot vengono smerciati come copie regredite dei più potenti macchinari per cucina; improbabili fenomeni da baraccone riempiono piazze semicircolari come anfiteatri. Divi della televisione e modelli di Botero e schiere di fedeli in processione che compiono riti ridotti a messa in scena. Falso anche il movimento: su e giù, giù e su. Uno Yo-yo esistenziale. Nessun avanzamento. E noi dentro, maschere tra le maschere. La vita è tutto un “Reality”, la vita è follia, la vita non è.” Il genocidio di un popolo e di una cultura, di cui parlava Pasolini si è ormai compiuto e Garrone ce lo racconta con un film intenso e dolente. Reality Garrone

Reality GarroneTrama

Il napoletano Luciano (Aiello Arena), trentenne sposato e con due figli, gestisce una pescheria insieme ad un cugino e per arrotondare mette in atto piccole truffe insieme alla moglie Maria. Luciano, però, ha un sogno: partecipare a un celebre reality show. Il suo desiderio si trasformerà ben presto in una vera e propria ossessione che gli farà credere di vivere una realtà distorta, mettendo in serio pericolo gli equilibri familiari e la sua stessa esistenza. Riuscirà a evadere da questa realtà contraffatta e tornare alla normalità?Reality Garrone

 

Reality Garrone

 

Continuate a seguirci su Cinemondium

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO