Todd Phillips, il regista risponde alle accuse per il suo Joker

174
0
CONDIVIDI
Joker 2019 altadefinizione

Senza ombra di dubbio l’uscita, il 3 ottobre 2019, nelle sale cinematografiche italiane di Joker di Todd Phillips è una delle più attese. Joker 2019 altadefinizione

Una pellicola si prospetta piena di aspettative, soprattutto dopo che Joker si è portato a casa il Leone d’Oro alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia.

Dopo aver fatto la sua comparsa nei vari film di Batman, il villain per eccellenza dell’universo DC farà il suo debutto sul grande schermo da protagonista assoluto.

Joker 2019 altadefinizioneUn intero film dedicato al personaggio di Arthur Fleck e di come il rifiuto della società nei suoi confronti lo abbiano portato a diventare il clown folle Joker.

Questa volta l’arduo compito spetta a Joaquin Phoenix che si è perfettamente immedesimato nella parte, al punto da studiare anche la malattia mentale che ha portato alla nascita della caratteristica risata isterica del personaggio.

La critica al Joker Joker 2019 altadefinizione

Un film tanto atteso quanto criticato! In particolar modo il regista Todd Phillips è stato accusato di non aver subito l’influenza di nessuno dei fumetti della DC.

Ovviamente Phillips non è dello stesso avviso ed è intervenuto per rispondere a chi lo accusa ingiustamente. Il regista fa leva sul fatto che le sue parole sono state fraintese.

Philips ha infatti precisato che non è vero che non ha preso in considerazione i vari fumetti sul Joker, semplicemente non ne ha voluto seguire uno in particolare.

Quindi il suo Joker è frutto della mescolanza tra i diversi Joker dei fumetti e della particolare visione che Phillips ha voluto attribuire al suo personale Joker.Joker 2019 altadefinizione

Prima di replicare alle ingiuste accuse ha però voluto complimentarsi con lo scrittore di Empire che aveva scritto un articolo travisando le sue parole. Perchè seppur con informazioni errate, l’articolo era ben scritto.

Ecco le parole dichiarate da Todd Phillips durante un’intervista con Comicbook: “È divertente, perché tanti di voi hanno probabilmente ripreso una mia citazione erronea riportata da Empire”.

“Non mi lamento, mi piace quello scrittore, aveva scritto un grande articolo in cui si diceva che non avevamo preso nulla dal mondo dei fumetti. Ma non è esattamente ciò che avevo detto”.

“Ciò che avevo detto è che non ci siamo ispirati a un fumetto in particolare. Abbiamo scelto ciò che ci piaceva dagli 80 anni di fumetti canonici sul Joker. Abbiamo preso un paio di cose che ci piacevano”.

Accanto a Joaquin Phoenix troviamo: Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, e Shea Whigham.

Continuate a seguirci su Cinemondium.

[Voti: 2    Media Voto: 4.5/5]

LASCIA UN COMMENTO