Cortometraggi da OscarDisney plus Out cortometraggio

I cortometraggi animati hanno sempre qualcosa da raccontare, molti addirittura stupiscono meglio dei film stessi. Piccole storie cariche di emozioni, dramma e poesia di qualsiasi carattere. Spesso, proprio perché dalla breve durata, i cortometraggi si distinguono non solo per la storia particolare (proprio perché sono dei corti, spesso ci si concentra su storie parallele e punti di vista inusuali), ma anche per lo stile estetico che, al pari delle grandi produzioni, riesce ad incantare con originalità. Nel 2020, per l’occasione della premiazione Oscar, il corto-animato a vincere la statuetta è stato “Hair”, che era in gara con altri piccoli capolavori come “Memorable” e “Daughter”.Disney plus Out cortometraggio

“Out” disponibile online

Oggi su Disney+ è disponibile il corto d’animazione “Out” targato Pixar. L’opera dura all’incirca nove minuti ed è prodotta dalla SparkShorts, la stessa casa di produzione che agli Oscar 2020 venne nominata in concorso per il corto “Kitbull”. La novità è che Out è la prima produzione Pixar con un protagonista omosessuale. La serie, infatti, ha come obiettivo quello di sperimentare con le tecniche di animazione e le tematiche, e nel mese del Pride non poteva mancare un’apertura verso le tematiche Lgbtq+.

Il cortometraggio parla di Greg e Manuel, una coppia gay impegnati in un trasloco. Greg è preoccupato perché i genitori hanno deciso di arrivare a sorpresa per aiutarlo, ma lui non ha ancora fatto coming out. A causa di una magia, però, Greg e il suo cane si scambiano di posto, causando diversi disastri in casa. Questa surreale avventura gli permetterà, tuttavia, di comunicare in modo diverso con i genitori e comprendere che non ha nulla da nascondere: può finalmente dichiarare apertamente la propria omosessualità.

Disney plus Out cortometraggio

Il corto è diretto da Steven Clay Hunter, che ha già lavorato per Alla ricerca di Nemo Wall-E, e racconta in modo divertente, naturale e commovente le difficoltà e l’importanza del coming out.

Disney LGBT

All’interno del mondo Disney sono sempre più spesso presenti personaggi dichiaratamente omosessuali, il che è un importante passo avanti per la rappresentazione e la normalizzazione di una categoria ancora discriminata. In Onward, per esempio, una ciclope parla della propria fidanzata, in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker c’è un bacio tra due donne. Inoltre Valkyrie è il primo personaggio Marvel omosessuale e in Gli Eterni vedremo un supereroe gay. Tuttavia Out è il primo caso in cui un personaggio omosessuale compare come protagonista assoluto e il coming out è il tema centrale della storia.

Per ora il cortometraggio ha ottenuto un’accoglienza positiva e la scelta di affrontare questa tematica è stata molto apprezzata dal pubblico, già a partire dal trailer che era stato rilasciato.

 

Disney plus Out cortometraggio

Continuate a seguirci su Cinemondium

[Voti: 0   Media: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui