Che fine ha fatto… Cesare Favoino di Che Dio ci aiuti?

241
0
CONDIVIDI
che dio ci aiuti davide

Ormai adolescente. Ma in molti si ricordano di lui come un bambino timido, simpatico, a tratti insicuro.

Cesare Kristian Favoino è cresciuto, insieme alle sue innumerevoli passioni.

Protagonista assoluto dalla seconda alla quarta stagione della fiction Rai, Che Dio ci aiuti, oggi che fine ha fatto? Scopriamolo insieme! che dio ci aiuti davide

Chi è Cesare? che dio ci aiuti davide

Padre calabrese e madre polacca, il giovanissimo attore nasce e cresce a Canna, in provincia di Cosenza.

Nell’ambiente scolastico spicca come batterista e disegnatore. Non è un caso che venga considerato un “figlio d’arte”, dal momento che il papà Franco è pittore e scultore.

I suoi insegnanti lo definiscono un alunno dotato di particolare intelligenza e sensibilità. Amante della natura, è molto altruista e rispetta tutti gli animali che la popolano.

E poi c’è la recitazione. Dopo tre mesi di selezione, nel 2013, viene scelto per la serie tv, in onda su Rai Uno, Che Dio ci aiuti, per il ruolo di Davide, nato da una relazione extraconiugale dell’ex moglie di Guido (Lino Guanciale).

che dio ci aiuti davideIl professore universitario, restio a prendersene cura, sarà affiancato nell’ardua impresa da Suor Angela (Elena Sofia Ricci) e Azzurra (Francesca Chillemi).

E’ in questa occasione che il piccolo Cesare rivela le sue doti da enfant prodige, spiazzando tutti.

Un giorno, nel bar pizzeria che abbiamo – racconta ai microfoni di Tv Sorrisi e Canzoni – è venuta un’agente della Baby Set, e mi ha visto mentre suonavo la batteria, accompagnato da mio padre alla chitarra.

Le sono piaciuto e mi ha fatto fare il casting. Quando mi hanno scelto, mi sono emozionato da morire. 

All’inizio, però – continua Favoino – non sapevo fare nulla. Poi è stato facilissimo: leggevo tante volte le battute e le ripetevo a mamma e papà.

A volte mi dimenticavo qualche frase, ma ho sbagliato in poche occasioni.

Mi sono divertito con tutti gli attori, ma il più simpatico è il regista Francesco Vicario: fa un sacco di battute spiritose“.

Oggi

Nel 2017, nelle sale cinematografiche italiane e in quelle di 60 paesi del mondo, è stato proiettato Raffaello – il Principe delle Arti – in 3D.

Distribuito da Nexo Digital e prodotto da SKY 3D Cinema ed Arte, il film ha visto come protagonista proprio Cesare Kristian Favoino nei panni di Raffaello Sanzio quand’era fanciullo.

che dio ci aiuti davideL’attore-regista Flavio Parenti, invece, è apparso nelle istantanee della vita dell’artista nell’età della maturità.

Pellicola di spessore se si pensa che la digressione artistica è stata affidata al commento di tre celebri storici dell’arte: Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella.

Il nostro piccolo (ma grande) talento, intanto, si è dimostrato all’altezza ancora una volta.

E chissà se alla fine abbia trovato proprio nel mondo dello spettacolo, la strada professionale a lui più consona.

Seguiteci su Cinemondium!

che dio ci aiuti davide che dio ci aiuti davide che dio ci aiuti davide

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

LASCIA UN COMMENTO